16 Oli essenziali per smettere di russare naturalmente

16 Oli essenziali per smettere di russare naturalmente

0
SHARE

Il russare è una condizione medica che può avere un forte impatto sulla qualità della vita di chiunque ne soffra, infatti questo disturbo non solo influisce sul proprio sonno, ma può anche disturbare quello del proprio partner. Inoltre, gli effetti collaterali del problema di russare la notte si ripercuoto anche sulla giornata successiva e includono appunto affaticamento diurno, predisposizione all’obesità ed altri problemi ancora più gravi, come la predisposizione a sviluppare malattie cardiache e l’insorgere di ictus.

16 oli essenziali per smettere di russare

Set di 8 oli essenziali puri al 100% - Lavanda, rosmarino, ecc. Per AROMATERAPIA - GRADO TERAPEUTICO
4 Recensioni
Set di 8 oli essenziali puri al 100% - Lavanda, rosmarino, ecc. Per AROMATERAPIA - GRADO TERAPEUTICO
  • SET DI 8 OLI ESSENZIALI, oli essenziali puri al 100%, grado terapeutico, nostri oli essenziali di lusso,...

Esiste per questo motivo un’innumerevole elenco di possibili rimedi per smettere di russare che variano l’uno dall’altro per misura o modello, ma includono anche soluzioni del tutto naturali ed affatto invasive delle quali si può usufruire anche senza utilizzare alcun prodotto specifico.

In altri articoli abbiamo visto 6 rimedi quasi infallibili per smettere di russare, come la passiflora può trasformarsi in un’ottimo alleato per dormire meglio, è infine quando e come assumere la melatonina.

Altre soluzioni come i bite antirussamento agiscono sull’avanzamento mandibolare e dunque sulla respirazione che proprio quando viene compromessa dai tessuti della gola genera le vibrazioni che fanno russare. Esiste poi un altro rimedio naturale, più recente ed innovativo, si tratta dell’utilizzo degli oli essenziali.

Prima di passare alla descrizione che in questa recensione voglio dare in merito all’uso e alle proprietà degli oli essenziali per non russare, ritengo sia importante capire bene quale sia la causa che determina il disturbo di russare in ciascuno degli individui che ne soffrono. È fondamentale infatti, ancora prima di cercare una soluzione, individuare la causa del problema, passerò poi a parlare nello specifico degli oli essenziali, un rimedio omeopatico per smettere di russare che potrebbe essere la risposta al disturbo che molti cercano da tempo.

Perchè si russa?

Il problema di russare può essere dovuto ad una serie di motivi diversi fra i quali, alcuni, sono più semplici da trattare rispetto ad altri. Anche se occorre ricordare che ne esistono di altre, le cause principali o meglio le più comuni sono:

Problemi sinusali. Gli individui che soffrono di problemi sinusali, che siano questi più o meno gravi, risentono di problemi di respirazione durante la notte.

Quanto più una persona è in sovrappeso, tanto più può soffrire del problema di russare, il peso in eccesso può essere infatti un fattore scatenante da prendere in considerazione
Soffrire di allergie è un altro disturbo messo in relazione con il problema di russare dal momento che quando il naso è ostruito a causa appunto dell’allergia si è maggiormente predisposti ai problemi di respirazione notturni
Problemi relativi alla digestione. Se si soffre di bruciori di stomaco o di indigestione si può risentire anche del problema di russare
Alcool, fumo o stress: questi sono tre fattori che possono contribuire a sviluppare il problema di russare, così come se si conduce uno stile di vita poco sano
Anche la posizione in cui si dorme la notte può generare il problema di russare a causa della lingua che rilassandosi ricade all’indietro e limita il passaggio dell’aria nella gola, in questo caso è consigliabile dormire sempre sul lato per alleviare disturbo ed evitare invece di addormentarsi supini

Le cause che ho appena elencato sono tutte principalmente riferibili allo stile di vita e possono essere risolte modificando o eliminando alcune cattive abitudini dalla propria quotidianità. Nei casi in cui invece il problema è più grave occorre intervenire con trattamenti specifici come ad esempio l’acquisto di un dispositivo orale per smettere di russare oppure l’utilizzo dei cosiddetti oli essenziali.

Gli oli essenziali per non russare

Gli oli essenziali sono di molti tipi diversi, esistono infatti gli oli eterei, quelli volatili e l’aetherolea. Gli oli essenziali sono semplicemente ottenuti dall’olio che viene estratto dalle piante.
Nell’olio ottenuto direttamente dalla pianta è contenuta la fragranza della stessa così come le sue caratteristiche e proprietà. Il metodo più comune con cui gli oli essenziali vengono estratti dalle piante è noto come distillazione.

La distillazione è un processo di evaporazione e condensazione che separa i componenti di una sostanza, in questo caso l’olio, che però mantiene il profumo e alcune delle proprietà curative della pianta da cui proviene.
Un esempio per ben spiega questo processo è l’estrazione dell’olio di timo dalla pianta di timo, il liquido ottenuto infatti conserva lo stesso profumo della pianta di timo e ha proprietà omeopatiche efficaci che eredita direttamente dalla fonte naturale. Molte culture di tutto il mondo hanno usato per secoli e tutt’ora utilizzano gli oli essenziali proprio perché questi rappresentano un potente metodo di guarigione che pian piano sta diventando sempre più popolare anche nel mondo occidentale.

Quali sono gli oli essenziali utili per smettere di russare

Dalla spiegazione che ho fornito poco sopra, è facile immaginare che esistono centinaia di diversi tipi di oli essenziali proprio perché possono essere estratti da quasi tutte le piante, le erbe o i fiori. Questi oli inoltre possono anche essere mischiati fra loro, creando infinite combinazioni terapeutiche naturali.

L’aroma, per l’appunto, non è l’unica caratteristica che gli oli essenziali ereditano dalla pianta, questi contengono infatti anche le proprietà curative che possono aiutare ad alleviare o eliminare diversi disturbi come lo stress, l’ansia, il dolore, il mal di testa, il russare, l’insonnia e molto altro ancora.

16 oli essenziali usati per smettere di russare

  • Eucalipto
  • Albero di tè
  • Lavanda
  • Ago di pino
  • Menta piperita
  • Legno di cedro
  • Sandalo
  • Timo
  • Maggiorana
  • Geranio
  • Blue Tansy
  • Camomilla romana
  • Camomilla tedesca
  • Limone
  • Citronella
  • Chiodo di garofano

Ciò che rende veramente utili gli oli essenziali per la guarigione è che possono essere utilizzati in combinazione con qualsiasi altro metodo di trattamento al momento adottato perché non provocano nessun effetto collaterale o di limitazione insieme con altri rimedi.
Se infatti si stanno già utilizzando dispositivi orali per smettere di russare o farmaci prescritti per perdere peso e dunque eliminare il disturbo notturno, si può scegliere una combinazione di oli essenziali come rimedio senza alcuna preoccupazione.

Ciascun diverso tipo di olio essenziale funziona per un differente problema, infatti a seconda dei sintomi si può scegliere quale olio essenziale sia più opportuno utilizzare.

Esistono comunque alcune generali linee guida alle quali affidarsi per scegliere gli oli essenziali adatti per ciascun caso, nello specifico, per consentire agli utenti di farsi un’idea generale, riporto di seguito un breve elenco dei migliori oli essenziali consigliati per intervenire sulle cause del russare.

Tanaceto blu, camomilla tedesca, camomilla romana, geranio, lavanda.
Per curare le infiammazioni e le infezioni correlate si consiglia un olio essenziale a base di timo, tè, lavanda, eucalipto, legno di cedro e maggiorana.
Per curare le infezioni e la congestione nasale, i raffreddori o altre condizione infiammatorie si raccomanda l’uso dell’olio essenziale composto con timo, legno di cedro, legno di sandalo, menta piperita e ago di pino.

Come ho già spiegato in precedenza esistono centinaia di oli essenziali e l’elenco che ho sopra riportato vuole essere solamente un esempio di alcuni degli usi benefici che se ne possono fare e che sono noti per aiutare tra l’altro per aiutare i russatori a risolvere o diminuire il loro problema notturno.

Altri oli essenziali che non ho riportato nell’elenco, ma che offrono una soluzione naturale per disturbi generalizzati sono quelli preparati con la salvia, il limone, il rosmarino, i chiodi di garofano, la citronella e la melissa.

È possibile inoltre mescolare i prodotti per creare ulteriori combinazioni ed ottenere così diversi tipi di oli essenziali, è consigliabile questa opzione soprattutto quando non si sa quale scegliere.

Quasi tutti gli oli essenziali si mescolano bene fra loro e generano un naturale effetto calmante e curativo che agisce beneficamente sulla qualità del sonno contribuendo in maniera significativa ad eliminare il problema di russare. Trovare la giusta combinazione per sé non è difficile occorre solo condurre una ricerca adeguata.

L’uso degli oli essenziali è davvero una soluzione per smettere di russare?

A mio parere usare gli oli essenziali è realmente una valida soluzione per smettere di russare, infatti, nonostante non siano stati condotti molti studi clinici sul trattamento del sintomo con l’utilizzo degli oli essenziali, tuttavia le sperimentazioni fatte hanno fornito risultati positivi.

Il Royal Shrewsbury Hospital nel Regno Unito ha pubblicato a tal proposito uno studio nel 2004 affermando che il russare può essere trattato in modo efficace utilizzando proprio gli oli essenziali. Nello stesso ospedale si trova una clinica specializzata nel trattamento dei disturbi notturni come quello di russare e, proprio qui, 140 pazienti hanno partecipato ad uno studio sperimentale al termine del quale hanno riferito di aver riscontrato un netto miglioramento della loro condizione nell’arco di due settimane.

Come utilizzare gli oli essenziali

Per quanto riguarda l’uso, esistono diversi modi per utilizzare gli oli essenziali nel trattamento del russare, ma in primo luogo è necessario seguire correttamente alcune regole base.

Gli oli essenziali devono essere trattati con cautela, possono infatti causare irritazioni cutanee se non vengono diluiti. Il consiglio è quello di testare la tollerabilità cutanea con poche gocce d’olio su una piccola porzione di pelle, in seguito si può poi procedere con il diluire il prodotto fino a che la sostanza non risulti perfettamente tollerata dalla propria cute.
Un’accortezza molto importante da non dimenticare è quella di tenere gli oli essenziali lontani dai bambini per scongiurare il pericolo che questi vengano ingeriti per sbaglio; inoltre anche alle donne in gravidanza è sconsigliato l’uso degli oli essenziali a meno che il trattamento non sia supervisionato da un medico specializzato.

Va detto comunque che ciascun olio essenziale può determinare una differente reazione così alcuni potrebbero provocare irritazioni mentre altri essere del tutto innocui. Il mio consiglio comunque è sempre quello di consultare un medico prima dell’utilizzo soprattutto se si è in stato di gravidanza.

Dove e come acquistare in modo responsabile

Quando si sta per acquistare gli oli essenziali è necessario assicurarsi di farlo in maniera responsabile scegliendo un prodotto di qualità e che sia garantito.
Al momento non esiste un’organizzazione governativa che regola l’industria degli oli essenziali, ma è comunque possibile assicurarsi di scegliere un produttore affidabile attraverso le recensioni ad esso riferite. Personalmente sconsiglio di comprare oli essenziali a buon mercato e raccomando di controllare, quando è possibile, la composizione degli oli prima dell’acquisto.

La miglior soluzione è quella di acquistare gli oli essenziali da siti noti come Amazon, che fortunatamente possiede davvero tanti tipi di olii essenziali con recensioni annesse.

Provarli prima dell’acquisto può essere un semplice e pratico test di sicurezza per verificare che siano effettivamente prodotti di qualità e non imitazioni a basso costo. Gli oli essenziali di qualità scadente non sono affatto efficaci per risolvere i propri disturbi e sceglierli significa solamente sprecare i propri soldi per non parlare del fatto poi che possono anche risultare dannosi per la salute.

Come usare oli essenziali per smettere di russare

 

++ In OFFERTA!
Oli Essenziali Puri Anjou Set di Oli Essenziali con 6 Oli per l’Aromaterapia, 100% Puri, 10 mL Ciascuna (Lavanda, Albero del Tè, Eucalipto, Citronella, Arancia...
32 Recensioni

Un ottimo modo per utilizzare gli oli essenziali per smettere di russare può essere quello di fare dei gargarismi, in particolare consiglio di utilizzare questo metodo prima di coricarsi. L’olio essenziale più comune per fare i gargarismi è senza dubbio quello a base di menta piperita, naturalmente occorre prima assicurarsi di diluire correttamente l’estratto e di non ingoiare l’olio.

Un’altro metodo per utilizzare gli oli essenziali per smettere di russare è quello di inalarli facendo dei bagni di vapore prima di coricarsi. In questo caso consiglio di scegliere l’abbinamento degli oli essenziali che si preferiscono per far sì che l’inalazione favorisca il rilassamento.
Gli oli essenziali possono anche essere spruzzati o sparsi con un diffusore per ambienti nella propria stanza da letto. Questo è uno dei modi ideali per diffondere uniformante la fragranza dei propri oli essenziali preferiti e garantisce effettivi risultati per smettere di russare.
Gli oli inoltre possono essere utilizzati per fare i massaggi, in questo caso consiglio di praticarli prima di coricarsi cosicché la sensazione di rilassamento possa accompagnare il sonno notturno, le zone raccomandate su cui concentrarsi sono il collo, il petto e i piedi per ottenere i migliori risultati.

Conclusione

Il problema di russare la notte è ben più che un semplice fastidio, ma si tratta di una condizione che influenza sensibilmente la qualità della vita, infatti spesso si ripercuote sulla propria quotidianità e sulle relazioni personali. Gli effetti del russare sono dannosi sia per chi direttamente ne soffre sia per chi si ha accanto, ecco perché, a mio parere, si deve intervenire quanto prima per trovare una soluzione efficace a questo problema.
Gli oli essenziali a mio parere rappresentano una valida soluzione con cui intervenire sul disturbo, sono stati studiati clinicamente e addirittura vengono raccomandati da professionisti come il dottor Josh Axe, che ne promuove l’utilizzo in combinazione con altri trattamenti.
Utilizzando gli oli essenziali in modo corretto ed insieme anche ad altri trattamenti, è possibile ridurre significativamente il problema di russare e migliorare la qualità della propria vita.

Bestseller degli oli essenziali più venduti 

Quale prodotto acquistare e come sceglierlo?

Ogni bocca è diversa dall’altra e per questo motivo le esigenze degli utenti si differenziano fra loro per risolvere il problema di russare.
Con oltre 100 prodotti sul mercato è ovvio che la scelta del dispositivo più adeguato può risultare molto complicata fino al punto da sentirsi scoraggiati e rasseganti.

Per contribuire a facilitare questa importante decisione ho creato una tabella di confronto di tutti i bite antirussamento disponibili per l’Italia, di facile consultazione che presenta ogni prodotto e sue caratteristiche funzionali, il prezzo, i pro e i contro. Ho inoltre scritto diverse recensioni dettagliate per ciascun dispositivo che personalmente ritengo utile e per questo merita di essere acquistato.

Se si preferisce non perdere tempo a leggere recensioni, si consiglia di dare un’occhiata all’articolo di cui riporto il riferimento diretto: i migliori dispositivi notturni antirussamento. Si tratta di una lista di tre prodotti che in base alla mia lunga esperienza considero le migliori opzioni disponibili per le persone che soffrono del problema di russare. Oppure guarda quelli più venduti su Amazon Italia.

 

 

SHARE

LEAVE A REPLY