Recensione fascia mandibolare antirussamento per smettere di russare

Recensione fascia mandibolare antirussamento per smettere di russare

0
SHARE

Da diverso tempo speravo di trovare un valido rimedio per smettere di russare e, quando ormai avevo quasi perso le speranze, nelle mie ricerche mi sono imbattuto nella fascia mandibolare.

Recensione fascia mandibolare per smettere di russare

Il prodotto che ho scoperto è un dispositivo di cui mai prima di quel momento avevo sentito parlare, si tratta infatti, non del comune apparecchio orale, ma di un dispositivo dotato di cinghie che vanno posizionate sotto la mascella e per questo motivo il prodotto viene definito “sottogola”. Dal momento in cui ho letto la scheda informativa di questa fascia mandibolare mi sono incuriosito a tal punto da decidermi a provarla.

Ero curioso di sapere se funzionasse effettivamente eliminando il mio disturbo di russare ed inoltre volevo capire se valesse davvero la pena di spendere dei soldi per quel prodotto di cui non avevo mai sentito parlare. Ritengo sia molto importante che i consumatori facciano i loro acquisti in modo consapevole e basandosi su informazioni veritiere, cosa che purtroppo spesso non accade dato che molte aziende diffondono pubblicità non del tutto veritiere.

Dato il mio iniziale scetticismo ho deciso di indagare ulteriormente e, per chi come me preferisce informarsi prima di acquistare, ho scritto questa recensione sulla base della mia personale esperienza.

Inizio col dire che dal mio personale punto di vista la fascia mandibolare può essere una valida soluzione per smettere di russare.

Come funziona la fascia mandibolare per smettere di russare

Questa fascia mandibolare è interamente realizzata in tessuto e va posizionato attorno alla testa mediante delle cinghie che lo mantengono in posizione.
Le cinghie o fasce che passano dietro la nuca sono dotate di fori appositi per le orecchie sui lati, in modo che il dispositivo non si sfili durante il sonno.

Mentre conducevo le mie ricerche sulla fascia mandibolare per smettere di russare ho avuto modo di vedere diversi modelli che però non erano dotati di fessure per le orecchie, ma per la mia esperienza personale posso dire che questi prodotti non sono la scelta migliore dal momento che risultano più difficili da indossare nella posizione corretta ed inoltre il prodotto tende a sfilarsi con facilità durante la notte.

Il posizionamento corretto del dispositivo prevede che la parte inferiore debba passare sotto ed intorno alla mascella cosicché la bocca si mantenga chiusa durante il sonno.
In questo modo il prodotto funziona correttamente con ottimi risultati ed inoltre è in grado di estendere la mandibola in avanti, cosa questa fondamentale per evitare di russare.

La fascia mandibolare è adatta principalmente per i russatori che tendono a dormire con la bocca aperta, secondo le statistiche infatti è proprio la posizione scorretta della bocca che nell’80% dei casi dà luogo al disturbo di russare e, probabilmente, la maggior parte di coloro che leggeranno questo articolo rientra proprio in questa categoria.

Il russare si verifica quando la lingua scivola verso la parte posteriore della gola durante le ore di sonno e dunque premendo contro i tessuti molli nella parte posteriore della bocca genera le vibrazioni che danno luogo all’insopportabile rumore che accompagna le notti di tantissime persone.

Nella mia esperienza personale ho capito che la mia gola ha un eccesso di tessuto adiposo che dunque mi predispone al disturbo di russare; è vero che ogni individuo è diverso dall’altro e le cause del russamento sono altrettanto diverse,  però bisogna precisare che le persone con questa particolare conformazione della gola risentono più facilmente di questo problema notturno perché il passaggio per l’aria è eccessivamente stretto.

La fascia mandibolare per smettere di russare posizionata all’altezza della gola, permette di tenere la mascella in posizione avanzata, impedendo alla lingua di scivolare verso la parte posteriore della bocca e perciò ritengo che sia un valido prodotto per raggiungere l’agognato obiettivo di smettere di russare.

Mi ha veramente fatto smettere di russare? Come funziona il dispositivo?

Personalmente posso affermare che per me si è trattato di una soluzione davvero efficace, ma per chi al momento se ne stia interessando, vorrei dare una spiegazione più dettagliata di come funziona.

Secondo gli studi clinici per smettere di russare la cinghia da posizionare sotto la gola funziona attraverso il mantenimento della mascella inferiore che viene sorretta nella posizione corretta per consentire la respirazione.

Il dispositivo è disponibile in tre diverse dimensioni , una caratteristica  molto utile soprattutto perché ogni persona ha una differente conformazione della testa. Io personalmente ho scelto di ordinare la misura più grande e devo ammettere di essere pienamente soddisfatto di come mi calza il prodotto.

La Fascia mandibolare dunque è progettato con un duplice intento, primariamente consente di mantenere la bocca chiusa e allo stesso tempo porta la mandibola in avanti. Questa che ho appena fornito è l’esatta descrizione della funzionalità del dispositivo riportata sulle istruzioni e, grazie alla mia diretta esperienza, posso confermare che nulla di ciò che ho letto è risultato poco veritiero, anzi è esattamente questo che il prodotto ha fatto, ha mantenuto la mascella inferiore in posizione avanzata impedendo alla lingua di scivolare verso la parte posteriore della gola.

Lo scivolamento della lingua è proprio ciò che provoca le vibrazioni che a loro volta sono la causa principale del russare. Questa è stata la mia prima esperienza diretta con il dispositivo sottogola perciò posso confermare che si tratta di una buona opzione per smettere di russare.

Se si soffre di apnea del sonno la questione invece è un po’ più complicata e per questo motivo consiglio di rivolgersi ad medico prima di utilizzare, non solo per questo dispositivo, ma anche qualsiasi altro prodotto simile.

Io personalmente soffro di allergie e a volte non sono in grado di utilizzare il dispositivo notturno perché mantenendo la bocca chiusa, mi costringe a respirare dal naso per tutta la notte, cosa questa che quando l’allergia è troppo forte non riesco a fare, ecco perché talvolta sono costretto a rinunciarci.

Tuttavia, se non fosse per quelle volte in cui ho il naso chiuso a causa dell’allergia, non avrei alcun motivo per non utilizzare la fascia mandibolare, anzi il prodotto per me rappresenta un validissimo alleato per dormire sereno senza il fastidioso disturbo di russare tutta la notte.

Un altro aspetto positivo del dispositivo antirussamento è che può essere utilizzato da tutte quelle persone che hanno subito un intervento ai denti, infatti dal momento che il prodotto non è in alcun modo invasivo, non crea nessun problema a differenza di quelli che devono essere collocati all’interno della bocca.

Ha chi è consigliata la fascia mandibolare?

Questa fascia mandibolare a differenza dei dispositivi di avanzamento mandibolare per smettere di russare è anche particolarmente adatto ai portatori di protesi, di corone o di qualsiasi altro prodotto posizionato all’interno della bocca, a queste persone lo consiglio caldamente proprio per la sua non invasività.

Anche dal punto di vista pratico del posizionamento mi sento di consigliarlo, infatti il la fascia mandibolare è molto facile da sistemare nella posizione corretta, sia per quanto riguarda il modo in cui si inserisce sopra la nuca sia per la possibilità di scegliere fra tre diverse dimensioni, questi secondo me sono due aspetti molto importanti che consentono una maggiore comodità durante tutta la notte. Un dettaglio di design che in particolare mi ha colpito e che ho molto apprezzato sono i fori per le orecchie che consentono al dispositivo di fissarsi alla testa e di non spostarsi durante le ore di sonno.

Il mio dispositivo rimane in posizione per tutta la notte esattamente come sostenevano le istruzioni del produttore e la pubblicità del prodotto ed inoltre mi ha davvero impedito di russare soddisfacendo così ogni mia aspettativa.

Un consiglio in particolare però mi sento di dare agli uomini interessati all’acquisto della fascia mandibolare che hanno l’abitudine di portare la barba lunga e folta, ossia quello di scegliere una dimensione che tenga in considerazione la lunghezza supplementare della barba per far si che la bocca resti chiusa durante la notte permettendo al dispositivo di lavorare in maniera corretta.

Consiglio dunque questo prodotto soprattutto a coloro che preferiscono non usufruire di un ausilio medico da mettere dentro la bocca.

Un ulteriore vantaggio è che non necessita di alcuna preparazione prima dell’utilizzo e devo dire che questo per me è davvero uno degli aspetti migliori, dal momento che non mi entusiasma affatto l’idea di perdere tempo a pulire il dispositivo notturno tutte le mattine. Molti altri tipi di dispositivi necessitano infatti di un’attenta e accurata igiene e bisogna inoltre prestare attenzione al luogo in cui lo si conserva per evitare che venga contaminato da batteri e sporcizia.

I dispositivi MAD ad esempio, non solo necessitano di una pulizia certosina, ma occorre anche prepararli all’uso attraverso il processo di bollitura del morso per far sì che sia comodo e su misura nel momento in cui lo si deve indossare. Tutta questa serie di incombenze e responsabilità igieniche può essere snervante e fastidiosa per chi come me non vuole spendere tempo in tali operazioni.

La bollitura del morso a cui ho accennato è poi un dettaglio che mi ha sempre allontanato dall’acquisto di un MAD perché ho letto che spesso non basta bollire e mordere una sola volta il dispositivo ma potrebbe occorrere ripetere più volte l’operazione per far sì che calzi effettivamente a misura della propria bocca. A questo punto subentra un altro problema però perché se il dispositivo viene fatto bollire troppe volte si usura con maggiore velocità e può in meno tempo del previsto divenire inefficace.

Questi però non sono problemi di cui ci si deve preoccupare se come me si sceglie di acquistare la fascia mandibolare per smettere di russare, con questo infatti è sufficiente aprire la confezione, indossarlo e andare a dormire!

Tessuto e lavaggio della fascia mandibolare

Naturalmente anche la fascia mandibolare deve essere lavato ma è sufficiente lavarlo come un qualsiasi altro indumento semplicemente mettendolo in lavatrice, lasciare poi che si asciughi ed eccolo pronto per essere riutilizzato.

La maggior parte dei dispositivi è realizzata con un tessuto confortevole, un dettaglio da non sottovalutare se si ha la pelle sensibile e si è predisposti ad irritazioni o allergie cutanee, personalmente posso dire che ho trovato molto comodi da indossare tutti i dispositivi che ho provato.

Alcuni prodotti presenti sul mercato per smettere di russare al momento dell’acquisto prevedono particolari regolazioni e impostazioni indispensabili per risultare efficaci, addirittura ve ne sono certi tipi che devono essere regolati al millimetro prima dell’uso, anche per questo motivo io continuo a preferire la fascia mandibolare per smettere di russare in quanto con questo non sono obbligato a fare nessuna particolare regolazione prima di indossarlo.

Come ho già detto poco sopra, la possibilità di scegliere fra diverse misure, si tratta di una decisione che magari potrebbe destare qualche dubbio al momento dell’acquisto, io personalmente ho scelto la misura maggiore perché sono consapevole di avere la mia testa più grande rispetto a molte altre persone e ho fatto senza dubbio scelta più adeguata dato che mi calza a pennello.

Prezzo della fascia mandibolare

Per quanto riguarda il prezzo devo ammettere che la fascia mandibolare per smettere di russare è meno costoso rispetto ad altri prodotti simili, tuttavia io credo che, se il prodotto funziona come in questo caso, valga la pena di provare il prodotto.

Il costo del dispositivo si aggira intorno ai  Vedi su Amazon.it (miglior prezzo su Amazon per questa fascia) e la confezione contiene due cinghie da posizionare sotto il mento.

Come ho già spiegato prima, al momento della consegna il prodotto non necessita di alcuna particolare installazione o di una preparazione apposita, è sufficiente aprire la confezione, posizionare il prodotto intorno alla testa con le cinghie che passano sotto la mascella e siete pronti per andare a dormire liberi dal problema di russare!

Aspetti positivi e aspetti negativi

Per quanto io mi senta soddisfatto di aver acquistato la fascia mandibolare è importante chiarire che vi sono molti aspetti sia positivi sia negativi che bisogna prendere in considerazione prima di effettuare l’ordine.

Aspetti positivi

  • Nessuna componente del dispositivo deve essere inserita all’interno della bocca, un aspetto questo importante dato che mantenere per tutta la notte un comune MAD può risultare molto fastidioso ed inoltre può accadere che il prodotto fuoriesca mentre si dorme e dunque non sia più efficace.
  • Non provoca alcun effetto collaterale come invece accade con altri dispositivi antirussamento che spesso generano dolore o indolenzimento dei denti e della mascella.
  • Il dispositivo è molto semplice da conservare e da pulire, non necessita di particolari condizioni igieniche di sterilizzazione e può essere lavato comodamente insieme con altri capi in tessuto, a differenza di altri prodotti che hanno bisogno di essere riposti in appositi contenitori che ne garantiscano l’igiene. Questo è senza dubbio l’aspetto positivo per me più rilevante dal momento che spesso sono troppo stanco e il pensiero di avere anche l’incombenza di detergere con cura il mio dispositivo ogni mattina non mi esalterebbe affatto.
  • La fascia mandibolare per smettere di russare ha anche il vantaggio di avere una garanzia di 90 giorni con la formula “soddisfatti o rimborsati”, ciò significa che qualunque utente lo acquisti ha 3 mesi di tempo per provarlo e assicurarsi che funzioni come desidera. (Leggere sempre le condizioni del venditore!)
  • Ha una maggiore durata rispetto ai comuni MAD che prevedono la procedura della bollitura del morso, questa infatti per quanto utile per ottenere una calzata perfetta può dover essere ripetuta più volte accelerando il processo di usura del prodotto.
  • E’ molto comodo da indossare e non arreca nessuna irritazione. Il tessuto del mio dispositivo è di ottima fattura e non mi ha mai provocato allergie o fastidi alla pelle, inoltre non risento di alcun fastidio nemmeno nella parte che aderisce sui capelli né ai lati del viso. La notte quando indosso il dispositivo non provo alcun disagio contrariamente a quello che temevo inizialmente.
  • A differenza di altri dispositivi orali per smettere di russare, questo è praticamente impossibile da rompere, ovviamente se non di considera l’idea di tagliarlo!
  • Ritengo inoltre che sia ideale per chi ha subito un qualunque tipo di intervento ai denti perché non dovendo posizionarlo all’interno della bocca non compromette in alcun modo eventuali procedure chirurgiche precedenti. Lo stesso vale per i portatori di dentiere, corone e simili, ed io, anche se non rientro in questa categoria, penso sia un grande vantaggio non doverlo tenere tutta la notte in bocca.

Aspetti negativi

  • Il primo fra gli aspetti negativi che devo ammettere di aver subito notato è l’impossibilità di respirare con la bocca, infatti il dispositivo serra completamente la mandibola rendendolo impossibile! Io ho risentito di questo perché avendo problemi di allergia, spesso ho il naso completamente tappato e sono costretto per questo a respirare dalla bocca, cosa che se indosso il dispositivo non posso fare. Per chi ha questo tipo di esigenza dunque non credo che la fascia mandibolare sia la soluzione più indicata, in questi casi sarebbe che permettono la respirazione dalla bocca.
  • Un altro aspetto negativo che non posso fare a meno di mettere in luce è la reputazione della società produttrice che, in base alle ricerche che ho effettuato, non sembra positiva. In alcuni documenti ho infatti avuto modo di scoprire che il prodotto è stato contestato da parte del Better Business Bureau. Se dunque si sta cercando un dispositivo approvato secondo le normative della BBB questo potrebbe non essere il prodotto più indicato.

La mia esperienza personale

Fin da subito ho apprezzato molto il fatto di non dover in alcun modo preparare il dispositivo all’utilizzo, nessuna procedura particolare come invece avrei dovuto fare con i MAD che prevedono la bollitura del morso per assicurare una calzata perfetta.

Ho semplicemente aperto la confezione e indossato il prodotto con il quale già dal primo momento mi sono sentito a mio agio. Il dispositivo non ha in alcun modo irritato la pelle o la nuca, anzi si è perfettamente adattato anche alla forma delle mie orecchie e della mascella. Con molta facilità sono riuscito a posizionarlo correttamente e per tutta la notte si è mantenuto nella posizione corretta descritta nelle istruzioni.

Devo ammettere che all’inizio ero un po’ preoccupato perché non capivo come un così semplice apparecchio potesse realmente mantenere in posizione avanzata la mia mascella, dunque un po’ dubbioso sono andato a dormire. Al mattino quando mi sono svegliato mi sentivo bene, diversamente dal solito e ho subito capito cosa ciò significasse: avevo dormito serenamente senza russare! Ero davvero soddisfatto perché il mio dispositivo aveva realmente funzionato.

Al momento del risveglio ho percepito un po’ di indolenzimento, ma è più che normale dal momento che la mandibola si deve abituare alla nuova posizione assunta grazie al dispositivo, in genere il dolore svanisce già dopo un paio di notti, almeno così è stato per me, i muscoli del viso e la mascella si sono infatti fin dalla primi giorni abituati alle rispettive nuove posizioni.

Un altro aspetto che mi ha molto colpito fin dal primo giorno è che il dispositivo si è mantenuto nella posizione corretta per tutta la notte senza spostarsi o sfilarsi nemmeno quando mi rigiravo fra le lenzuola, è stato progettato infatti con due fori appositi per le orecchie che impediscono che il dispositivo si sposti. Io tendo ad agitarmi molto nel sonno ma nessun mio movimento ha in alcun modo influenzato la posizione corretta del dispositivo sottogola.

La prima notte

La prima notte che l’ho utilizzato non avevo nessuna ostruzione nasale e perciò ho respirato senza problemi attraverso il naso, al contrario se fossi stato in preda ad uno dei miei attacchi di allergia avrei molto probabilmente avuto grosse difficoltà ad indossarlo.

Come ho già detto prima, ho amato particolarmente non dover fare nessuna particolare pulizia al dispositivo dopo l’utilizzo, al mattino infatti ho semplicemente sfilato il prodotto e l’ho riposto nel cassetto accanto al letto, pronto per la sera successiva. Questo per me è stato un enorme sollievo rispetto alle mattine in cui dovevo prendere 5 minuti o più per pulire il MAD che usavo in precedenza.

Tutto sommato posso dire che la mia esperienza con il dispositivo sottogola per smettere di russare è stata davvero un successo.

Conclusione

La fascia mandibolare per smettere di russare a un prezzo davvero irrisorio confronto ai benefici che si possono ottenere.

Ricominciare a dormire la notte sereno senza il problema di russare mi ha fatto ritrovare energie che non avevo da tempo e di questo ne ha tratto vantaggio anche il mio lavoro.
Percepire un po’ di dolore nei primi giorni in cui lo si utilizza è normalissimo, ma anche questi minimi fastidi vengono meno in breve tempo non appena la muscolatura si abitua alla nuova posizione.
Reputo inoltre che un altro grande vantaggio sia la facilità d’uso e di manutenzione, nel complesso dunque la mia opinione è positiva, per questo motivo mi sento di raccomandare l’acquisto di questo dispositivo anche ad altri russatori che, come lo ero io, sono alla ricerca di soluzioni davvero efficaci.

Quale prodotto acquistare e come sceglierlo?

Ogni bocca è diversa dall’altra e per questo motivo le esigenze degli utenti si differenziano fra loro per risolvere il problema di russare.
Con oltre 100 prodotti sul mercato è ovvio che la scelta del dispositivo più adeguato può risultare molto complicata fino al punto da sentirsi scoraggiati e rasseganti.

Per contribuire a facilitare questa importante decisione ho creato una tabella di confronto di tutti i bite antirussamento disponibili per l’Italia, di facile consultazione che presenta ogni prodotto e sue caratteristiche funzionali, il prezzo, i pro e i contro. Ho inoltre scritto diverse recensioni dettagliate per ciascun dispositivo che personalmente ritengo utile e per questo merita di essere acquistato.

Se si preferisce non perdere tempo a leggere recensioni, si consiglia di dare un’occhiata all’articolo di cui riporto il riferimento diretto: i migliori dispositivi notturni antirussamento. Si tratta di una lista di tre prodotti che in base alla mia lunga esperienza considero le migliori opzioni disponibili per le persone che soffrono del problema di russare. Oppure guarda quelli più venduti su Amazon Italia.

Recensioni sul prodotto

 

SHARE

LEAVE A REPLY