Come scegliere un cuscino per dormire su un fianco

Come scegliere un cuscino per dormire su un fianco

0
SHARE

Sono tre le posizioni più comuni nelle quali in genere si dorme: di lato, supina o stesa sulla pancia, ma quella preferita dalla maggior parte delle persone è senza dubbio quella di dormire su un fianco. Di questa esistono diverse varianti, ma tutte hanno un aspetto in comune che potenzialmente può dar luogo ad alcuni disturbi soprattutto riguardo lo scorretto allineamento del collo. In precedenti articoli abbiamo analizzato i migliori cuscini in memory foam per una dormita di qualità e i migliori cuscini per cervicale. In questo articolo analizzeremo invece come scegliere un cuscino se si ama dormire su un fianco.

come scegliere il giusto cuscino per dormire su un fianco

Che cosa accade al collo quando si dorme sul fianco?

Dormire di fianco, a differenza della posizione supina o distesa sulla pancia, crea un considerevole dislivello fra il materasso e la testa che invece dovrebbe essere allineata con la schiena.

Utilizzare un cuscino che non supporta adeguatamente la testa e il collo, genera quella serie di indolenzimenti e di dolori che si percepiscono al risveglio e che sono provocati dall’irrigidimento dei muscoli delle spalle e della cervicale.

La rigidità muscolare è solo un primo sintomo dei problemi legati al mancato allineamento della colonna verbale, questa infatti è il centro nervoso di tutto il corpo e quando non si trova nella posizione giusta, accade che le terminazioni nervose vengano compresse o addirittura schiacciate, dando origine a gravi disagi, dolori e intorpidimenti.

Nella maggior parte dei casi il dolore che viene avvertito quando ci si sveglia, è attribuito semplicemente ad una scomoda posizione assunta durante la notte, non è comune infatti associare questi fastidi ad un problema cervicale, ma in realtà i nervi schiacciati o compressi nell’area del collo sono i principali responsabili dei formicolii, degli intorpidimenti e persino dei dolori agli arti inferiori, non tutti sanno infatti che per quanto sia più comune provare dolore alle mani e alle braccia, capita spesso che questo si rifletta anche a tutta quanta la schiena e agli altri arti fino ai piedi.

Leggi anche:  Quanto dorme un neonato - Consigli per le neomamme

Come mantenere il collo nella giusta posizione durante la notte

La scelta del materasso è fondamentale per il benessere del corpo durante la notte, ma non va affatto sottovalutata anche quella del cuscino, che a mio parere, in alcuni casi lo è ancor di più. Soprattutto per le persone che amano dormire di fianco è molto importante prestare attenzione alla scelta del cuscino adeguato, in tutti gli altri casi la decisione è più facile e comprende numerose opzioni i cuscini in gel, all’acqua ed altri che sono tutti modelli che assicurano un valido sostegno al collo pur mantenendo la morbidezza ed il comfort di un cuscino tradizionale .

Come scegliere il cuscino giusto

Quando si deve scegliere quale tipo di cuscino acquistare, occorre tener sempre presente quale sia la posizione in cui si è soliti dormire. Alle persone che desiderano ottenere dal proprio cuscino un valido sostegno, sia che si dorma supini sia a pancia sotto, si consigliano in genere cuscini di grande formato che avvolgano e sostengano il collo nella posizione più corretta.

Ma ciò che conta non sono solo le dimensioni, occorre infatti che il cuscino sia anche in grado di modellarsi ed adeguarsi alle personali esigenze di ciascuno e dunque non deve essere eccessivamente rigido. A seconda delle proprie necessità esistono infatti in commercio sia cuscini più soffici e facilmente modellabili, sia altri modelli più rigidi che sono di certo un supporto migliore, ma al contempo meno adattabile, inoltre i cuscini a base di gel o all’acqua rappresentano una buona scelta ma non possono essere adattatati come quelli tradizionali.

Come scegliere il cuscino giusto se si dorme di fianco

Per le persone che tendono a restar ferme nella stessa posizione durante la notte e dunque non necessitano di un grande cuscino che faccia loro da sostegno, si consiglia in genere di scegliere un cuscino in memory che è senza dubbio una scelta eccellente. Questi modelli di cuscini infatti non si muovono e non si appiattiscono con l’uso, ma garantiscono un solido e rigido sostegno assicurando la giusta comodità per tutta la notte.

Leggi anche:  Quante ore bisogna dormire? Le ore di sonno dipendono dall'età

Se inoltre sei abituato a dormire con un braccio sotto il cuscino e desideri che il tuo guanciale ti faccia da sostegno con un altezza perfetta, ti consiglio di sceglierne un modello all’acqua o in gel, sono questi infatti i modelli che consentono di regolare il livello di supporto per rendere il prodotto giusto per la propria posizione preferita.

SHARE

LEAVE A REPLY